Ogni anno è un anno nuovo

Le annate del nostro Vin Santo di Vigoleno sono l’una diversa dall’altra.
Il sole caldo di luglio e agosto, le rigide temperature di gennaio e febbraio, le piogge sparse durante tutto l’anno, i venti maestrali e di tramontana. E poi ancora i gradi d’umidità, le muffe e i patogeni di terra e d’aria.
Tutti questi elementi sfiorano i nostri vigneti, si intrufolano tra i loro tralci, ne colpiscono le foglie. Influenzano così la crescita e l’appassimento di ogni chicco di uva, di Santa Maria e di Melara, ancora appeso alla vite o già disteso sui graticci per la disidratazione post-raccolta.

Vin Santo di Vigoleno di Cantina Visconti

PAROLA ALLA NATURA

La nostra filosofia aziendale ci impone di lasciare che la natura faccia il suo decorso. Non interveniamo pertanto con agenti chimici né biologici (vedi i processi di lavorazione), permettendo così all’uva di esprimere il suo vero essere una volta passita, imbottigliata e invecchiata.

Gli avvenimenti dell’anno li ritroviamo così trasformati in sapori, colori e profumi una volta stappato il nostro Vin Santo, le cui annate appaiono notevolmente l’una diversa dall’altra.
Questo vino passito e da meditazione è un vino forte, nobile e con un retrogusto di sacro. Nato dalle menti dei frati di Vigoleno e affinato nelle cantine del castello, ha custodito la sua essenza fino ai giorni nostri. Allo stesso modo conserva i suoi aromi nel tempo, anche a bottiglia oramai stappata. L’invecchiamento di 5 anni permette alle diverse annate di sviluppare le loro caratteristiche, che rimarranno poi impresse nel vino per gli anni a venire.

E’ un vino sempre nuovo il Vin Santo di Vigoleno, che sa sorprendere, proponendoci ad ogni assaggio un viaggio inebriante tra i vigneti e i castelli di questa meravigliosa zona d’Italia.

Le Annate del Vin Santo di Vigoleno

Per info, disponibilità e acquisti => clicca qui
annate del Vin Santo di Vigoleno - annata 2012

Annata caratterizzata da un inverno poco piovoso con temperature superiori alla media stagionale. Le viti sono comunque germogliate regolarmente, garantendo così la presenza di frutti da curare.
Un giugno e luglio piovosi quanto basta hanno poi favorito la spinta vegetativa della pianta, anticipandone però la fase fenologica. Ciononostante la vegetazione delle viti è continuata anche nel periodo estivo, nel caldo asciutto di agosto e dei primi di settembre.
La ventilazione abbondante e le temperature mai eccessive dei mesi successivi hanno agevolato l’appassimento, permettendo così il regolare formarsi della muffa nobile sull’acino di Santa Maria.

Vendemmia: 28-30 agosto 2011
Pressatura dopo appassimento: 18-20 dicembre
Decantazione: 18 giorni
Affinamento in caratelli: 8 stagioni
Imbottigliamento: 1 gennaio 2019

DATI TECNICI

Santa Maria= 60%
Melara= 40%
Produzione complessiva: 137 l
N. tot Bottiglie: 364, renana da 0,375cl
% Vol. svolto: 10,62
% Vol. complessivo: 29,12

Caratteristiche chimico-fisiche
– acidità totale: 7,1 g/l
– zuccheri riduttori: 308,40 g/l
– non contiene solfiti aggiunti

annate del Vin Santo di Vigoleno - annata 2010

Annata caratterizzata da un autunno piovoso e un inverno dalle temperature mediamente alte, che hanno trasformato la consueta neve in pioggia. Tali precipitazioni hanno garantito al terreno una buona scorta idrica per la primavera, che si è presentata inizialmente mite con qualche ritorno di correnti fredde.
Il germogliamento è avvenuto regolarmente. Fioritura e allegagione sono state invece accelerate dalle precipitazioni di cui sopra, portando acini e grappoli con leggero anticipo alla stagione estiva di maturazione. La vegetazione ha continuato la sua attività nel caldo mite di agosto e settembre.

Molti grappoli di Melara hanno subito danni da peronospora; salubre invece è risultata la maturazione della Santa Maria, che ha sviluppato poi, in appassimento, la muffa nobile tanto attesa.

Vendemmia: 1-3 settembre 2009
Pressatura post-appassimento:
Decantazione: 2 settimane
Affinamento in caratelli: 6 anni
Imbottigliamento: 10 febbraio 2016

DATI TECNICI

Santa Maria= 60%
Melara= 30%
Ortrugo= 10%
Produzione complessiva: 133 l
N. totale Bottiglie: 265, renana da 0,375cl
% Vol. svolto: 10,52
% Vol. complessivo: 29,25

Caratteristiche chimico-fisiche
– acidità totale: 7,2 g/l
– zuccheri riduttori: 312,11 g/l
– non contiene solfiti aggiunti

Annate del Vin Santo di Vigoleno - annata 2008

Vendemmia: 28-30 agosto 2008
Pressatura post-appassimento: 18-20 dicembre 2008
Decantazione: 2 settimane
Affinamento in caratelli: 8 anni
Imbottigliamento: 9 marzo 2016

DATI TECNICI

Santa Maria= 60%
Melara= 20%
Ortrugo= 20%
Produzione complessiva: 89 l
N. totale Bottiglie: 178, renana da 0,5cl
% Vol. svolto: 10,52
% Vol. complessivo: 28,26

Caratteristiche chimico-fisiche
– acidità totale: 6,5 g/l
– zuccheri riduttori: 307,5 g/l
– non contiene solfiti aggiunti

Per info, disponibilità e acquisti => clicca qui